Acciuga salata café a Spotorno

Savona / Bere & Mangiare / Ristoranti (archivio)

Notizia in archivio Le informazioni contenute in questo articolo potrebbero non essere aggiornate. Il testo potrebbe risultare mal formattato e alcuni link potrebbero non più funzionare.

Spotorno (SV) - Martedi 21 agosto 2007

Ore 8.30: super cappuccione con brioches, focaccia…
Ore 11.30: ricco aperitivo a buffet
Ore 13.00: pranzi veloci
Ore 18.00: aperitivo gran buffet
Ore 21.00: cene a tema, cocktails, Dj set e musica dal vivo.

Lo so, messa giù così sembra la lista della spesa, ma queste sono le molte facce di Acciuga Salata Cafè a Spotorno. Bar? Pub? Locale notturno? Nessuna di queste cose separate e forse un po' di tutte e tre unite assieme, l'Acciuga fugge dalle definizioni troppo rigide. Si respira un'energia positiva, trasmessa, tra una pausa e l'altra, dalla giovane Chiara Briano, gestore del locale. Classe 1978, una maturità scientifica nell'estate del 1997 e un Diploma di Laurea in Economia e Gestione dei Servizi Turistici nel 2004, il tutto raggiunto con determinazione e una buona dose di coraggio, maturato tra stagioni estive ed invernali in bar e pub della riviera di ponente, fino ad arrivare all'esperienza che lei stessa definisce più formativa: la gestione del bar dei Bagni Letizia a Noli.
«È lì che ho capito cosa significa veramente stare dietro ad un bancone» racconta Chiara.

Erano le estati del 2003 e del 2004 e nonostante la consapevolezza dell'impegno, in lei matura l'idea di creare qualcosa di tutto suo, desiderio che si avvera il 27 aprile del 2006 quando fino a notte fonda si festeggia l'apertura di Acciuga Salata Cafè. Nata in Via Francia 8, alle spalle del centro storico di Spotorno, lontana dal caos estivo del lungomare e vicina al parco Monticello sulla via che porta all'autostrada, l'Acciuga ha creato un suo habitat fatto di incontri tra amici, un bicchiere di vino e buona musica. Ed è questa su cui Chiara ha deciso di puntare, organizzando un fitto carnet d'appuntamenti che non lasciano scampo alla noia.

Le aperi-cene con buffet composto da cucina tradizionale ligure, le immancabili acciughe, torte salate, salumi, forme di grana con degustazioni di vini particolari continuano, dopo le 21, tra il bancone, all'interno e ai tavoli del dehors all'aperto. Ormai famosi i mercoledì delle trofie al pesto con patate e fagiolini accompagnate dai Trilli e musica popolare ligure di Francis (29 agosto).
A rotazione giovedì, venerdì, sabato e domenica serate spagnole con il flamenco del chitarrista Enzo Cioffi tapas, paella e sangria (30 agosto), menù musicale, rock acustico anni '70-'80 con il duo Pat e Ric. E se vedete un'apetta verde ferma davanti al locale, non è il solito fornitore ma l'animatore Aldo Ricci pronto a scaricare materiale per il nuovo spettacolo.

Tra i cocktails proposti alternative e variazioni sul tema al classico Mojito. Al posto del rum, Opal nera per il Mojito Black e liquore Chartreuse, prodotto anticamente dai monaci certosini della Val d'Isere per il Chartreusito. C'è chi alle 18 si gioca la consumazione agli antichi "tocchi" liguri, che riuniscono giovani e non.
Novità dell'estate 2007, i premi del Gratta e Torna. Ogni 5 Eu di spesa al bar viene rilasciato un ticket nel quale si può trovare la vincita di un cocktail, un bicchiere di vino, una birra o brioche e cappuccino. Ai meno fortunati si consiglia di conservare i ticket "Ritenta": ogni cinque un caffè in omaggio.
È prevista per il prossimo settembre la copertura del dehors che permetterà di ritrovarsi ancora in un clima conviviale e festaiolo anche in inverno con serate a tema e feste private.

Savona Savona

Google+